Maria Laura
 

Maria Laura Bonfanti

Mi innamoro dello yoga nel 1998, durante la specializzazione in analisi bioenergetica, quando incontro a Parigi André Van Lysebeth. Dopo aver frequentato alcuni seminari con il grande Maestro belga, allievo di Swami Sivananda, mi diplomo nel 2000 insegnante di yoga al Corso internazionale di Formazione Insegnanti Yoga Sivananda (TTC) a Rudrapayag, Himalaia, India. E decido di rimanere in India per i successivi cinque anni. Continuo ad approfondire gli studi e la pratica a Rishikesh, Mysore, Kovalam e molti altri ashram, seguendo corsi presso l’International Vishwaguru Meditation and Yoga Institute e presso la Indian Yoga Association dove ho conseguito un secondo diploma di formazione di 500 ore in hatha yoga e yoga therapy.

Nel 2001 comincio a studiare l’antica scienza della Medicina Ayurvedica e mi diplomo nel 2004 presso la Kerala Ayurveda University (Trivandrom) con specializzazioni: fitoterapia e nutrizione, psicologia vedica, panchakarma e massoterapia. Nel 2009 prendo il diploma in Naturopatia presso ‘Accademia Galilei’ di Trento con specializzazione in Naturoigienismo, iridologia e idrotermofangoterapie.

Negli anni continuo la formazione anche in Occidente seguendo questa tradizione e approfondisco, oltre ad asana e pranayama, anche lo yoga prenatale e lo yoga nidra. Ho praticato e studiato con T.K.V.Desikachar, Maty Ezraty, Lilias Folan, Sharon Gannon e David Life, Mary Strong, Anodea Judith, Antonio Nuzzo, David Kyle.

Nel 2010 conseguo un master in Yoga per la gravidanza presso il Prenatal Yoga Center di New York e nel 2011, in India, divento Doula con specializzazione in canto carnatico (metodo Frédérick Leboyer) per la preparazione al parto con Savitri Nayr e il suo maestro Guruvayur Punamal. Ho continuato negli anni a interessarmi alle tematiche femminili e alla pratica dello Yoga rivolta al mondo femminile.

Nel continuo percorso di studi sull’Ayurveda ho proseguito la mia ricerca con vaidya David Frawley (New Mexico, American Institute of Vedic Studies), vaidya Vasant Dattatray Lad (The Dinacharya Institute, New York) and vaidya Santosh Sen (Kerala).