FEDERICA VILLA
 

FEDERICA VILLA

Il mio incontro con lo yoga è stato casuale e inaspettato, come tutte le cose belle che arrivano come sorprese ad arricchire la tua vita.

Il primo approccio è stato fisico, la pratica delle asana, mi ha permesso di rilasciare tensioni accumulate nel tempo rendendo il corpo più flessibile e ritovando nuova energia.

Il passaggio successivo è avvenuto frequentando le classi di Dharma Yoga di Gaia Bergamaschi che, con la sua sensibilità, mi ha insegnato a vivere la pratica come un'esperienza più libera e giocosa, lasciando andare pregiudizi e appigli.

Nel 2016/2017 ho frequentato il TT di Vinyasa Yoga Marco Migliavacca e Giovanna de Paulis, che con amore e dolcezza mi hanno accompagnato verso un cammino di nuova consapevolezza e di ritrovata energia creativa che ha portato con sè amore, azione e cambiamento.

Attraverso le mie lezioni, mi piace pensare di condividere la passione che nutro per questa disciplina con un pizzico di leggerezza e autoironia.

"La leggerezza non è superficialità, ma è planare sulle cose dall'alto senza avere macigni sul cuore." I. Calvino