Sara Di Marco
 

Sara Di Marco

Mi sono avvicinata allo yoga intorno al 2010 grazie al mio maestro di danza classica Renato Vitello che durante le sue lezioni ci lasciava esplorare alcune asana, da allora la forte curiosità per questa disciplina e gli spostamenti da una città all'altra mi portano a conoscere e a paticare differenti stili senza però lasciarmi conquistare da uno in particolare.

Nel 2015 approdo in Hohm Street Yoga ed oltre a trovare una grandissima famiglia, incontro i miei maestri Marco Migliavacca e Giovanna Depaulis che mi introducono con estrema intensità, attenzione e gentilezza al Vinyasa e Yin Yoga guidandomi a studiare il movimento partendo dalla sua origine. Decido quindi di intraprendere la Formazione Insegnanti di Officina e in seguito il Teacher Training di Yin Yoga con Biff Mithofer e Marta Mezzino, attraverso i quali acquisisco una pratica profonda e interiore sempre volta alla ricerca della massima connessione tra ogni parte del corpo e le forze vitali che lo stabilizzano, lo compattano ed espandono. Nelle pratiche che costruisco amo ricercare il legame esistente tra il respiro il centro e le estremità del corpo come le dita delle mani o dei piedi, amo trasmettere la differenza tra un movimento consapevole e uno lasciato al caso, cerco inoltre di stimolare il praticante a trovare un suo modo per esprimersi con leggerezza e libertà. 

"Open your hands if you want to be held"  Rumi